Il Lactobacillus Plantarum PS128 ha ridotto l’ipersensibilità intestinale in un modello animale

Aprile, 2020

I disturbi gastrointestinali sono frequenti nelle persone con patologie mentali e nelle persone con autismo. Questa è una delle evidenze alla base dell’esistenza di un asse intestino-cervello.

I probiotici sono storicamente impiegati per favorire l’equilibrio della flora intestinale anche in condizioni di funzionalità alterata.

Uno studio recente ha mostrato i possibili benefici del PS128 in un modello di sindrome dell’intestino irritabile migliorando l’ipersensibilità viscerale.

https://link.springer.com/article/10.1007%2Fs12602-019-09595-w

Chiedi allo specialista

Il Dott. Matteo Alessio Chiappedi, specialista in Neuropsichiatria Infantile presso l'Istituto Neurologico Nazionale IRCCS Fondazione Casimiro Mondino, è a tua disposizione per rispondere a tutte le tue domande. Scrivici ora e ti risponderà in breve tempo.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy e autorizzo al trattamento dei miei dati
Autorizzo al trattamento dei miei dati secondo quanto disposto dalla privacy per l'invio di comunicazioni e newsletter (anche di soggetti terzi).